Atelier

di Secessionista


È un atelier a Roma
ci si entra attraverso un cane speciale
cercando un orgasmo da riporto
niente di ordinario, dunque
ma il carattere sta in agguato
e impedisce, si, impedisce.
Così le stagioni passano
e diventano stagioni del rimpianto
per non aver avuto il coraggio luminoso e sonoro
che deriva, (avrebbe potuto, almeno)
dal rifiuto delle indicazioni omologanti.
Resta, dunque, solo la ribellione non detta
che in qualche sera d’estate può trasformarsi
insolente, in una canzone.

Annunci