Giro di parole

di Secessionista


Latte fondente, miele incandescente

la passione è un tormento di papille gustative

un transito verso le budella arcaiche del disaccordo.

Tu per questo combatti e pianti le unghie

mentre io, ovvero l’altro vero

mi perdo in meandri di disabilità affettive

il ferro della memoria infisso nella pupilla.

E questo corpo che si finge diverso

è invece in tutto e per tutto anima tangibile.

Perché il dramma sia, non è necessario sentirsi minacciati.

Incombe persino tra le viole appena spuntate e

nell’odore di sasso, che se mi lascio libero di pensare

mi riporta alla tua pericolosa intimità.

Annunci