Riflessione sugli italici destini

di Secessionista


Come Berlusconi, anche Renzi sta fondando i suoi successi politici sulla costante presenza televisiva, che come ben sappiamo costa parecchio (da dove gli arriva tanto denaro?). L’unica differenza è che il milanese le tv le ha comprate. Il potere di cui oggi gode il PD serve a chi davvero comanda per allontanare il pericolo che la protesta passi per le piazze. In effetti, questo partito sa usare la demagogia in un modo più sottile del leader del PDL, le cui bugie erano eccessive. Il mio pronostico è che presto Renzi diverrà il nuovo Silvio, con la benedizione degli ex datori di lavoro del palazzinaro televisivizzato. Insomma, se sei progressista come me, punta piuttosto sulle persone che sui partiti.

Annunci