Ti assaporo

di Secessionista


Il tipo di amore che sto cercando vanta parentele illustri; la trance dei visionari, l’illuminazione dei saggi, la follia degli artisti. E’ un “fuori corpo” che non aspetta la pre-morte per manifestarsi. Altro da me ma anche altro da tutti gli altri. Estatica affermazione del momento contro il tempo. Aspettativa autosoddisfatta immediata. Onirocoito mistico. Le mani non sanno di muoversi. La mente scappa via lontano, e i sessi rimangono finalmente liberi di parlarsi da soli. Dico un odore d’ascella e lei risponde con un magnifico afrore di sesso umido, asciugato e nuovamente bagnato. Se qualcuno avesse le orecchie giuste per ascoltarci, non sentirebbe pelle di femmina e maschio alternarsi, ma solo un olimpico monologo di aromi che sfumano, l’uno dentro l’altro. L’amore che cerco è una scatola cinese.

Annunci