Salmastro

di Secessionista


Una vela di vanità passerà

sull'orlo dell'abisso.

Tu, a stento la noterai

sempre che un suono non ti distragga.

Di ritorno dalla spiaggia

la porterai con te

inconsapevole

nell'ingorgo di rumori

che definisce la tua vita

trecentotrentacinque giorni l'anno.

Sarà solo una goccia di salmastro

asciugata dal calore della pelle

sarà uno sguardo che rivolgesti per un istante

all'immensa solitudine del mare.

Annunci