Case esperimenti di geometri di provincia

di Secessionista


A causa della sostanziale ingenuità di committenti danarosi, ma incolti (perlopiù contadini), molti geometri hanno potuto fare scempio delle più elementari regole architettoniche per almeno cinquant’anni.  Hanno creato enormi corridoi utili a nulla, sacrificando gli spazi nelle stanze.  Hanno realizzato giganteschi androni delle scale con soffitti alti dodici metri (vere ghiacciaie) che moltiplicano i costi di riscaldamento, senza dare in cambio nemmeno un minimo di comfort.  Hanno buttato lì a caso i tubi dell’impianto idraulico e le canaline della rete elettrica, con il risultato di disporre di pochissime prese di corrente, posizionate sempre nel posto sbagliato.  Se esistesse un tribunale della qualità, ed io ne fossi il presidente, condannerei questi pasticcioni a vivere per il resto dei loro giorni nella casa peggiore che hanno progettato.

Annunci