di Secessionista


Mordo un pezzo di cuoio mentre il doc mi estrae la pallottola. Prima di farmi sbudellare mi sono scolato un mezzo litro di tequila, tanto per precauzione. Ma fa male lo stesso. Non credevo che Pat avrebbe sfruttato l’occasione del rodeo per farmela pagare. Si, è vero. Ho scopato sua moglie mentre portava la mandria al pascolo. Ma se non l’avessi fatto, se ne sarebbe andata con la banda di Fogerty. Ok. Capisco che questo non giustifica il mio comportamento. E’ sempre colpa delle donne. Tutta colpa di Melanie, in questo caso. E assaggia la torta che ho appena fatto con le mie mani, e siediti che tanto il saloon non va a fuoco se per una volta non ci vai, eccetera. Hai delle belle mani, Melanie. Non dovresti rischiare di rovinartele facendo torte. Ah, si? E cosa dovrei fare? A questo punto mi ha guardato. Non so se avete presente. Più o meno cinque centimetri a destra della punta della Colt nel fodero. La vera cazzata non è stato scoparla sul suo letto matrimoniale. E’ stato perdere il mio famoso asso di picche, l’unico bucato al centro, sotto il maledettissimo letto! Appena doc mi avrà fasciato ben bene, metterò qualche centinaio di miglia tra me e la faccia di Pat e consorte. A proposito, lui gliel’ha quasi rovinata a furia di pugni, e questo, un gentiluomo non lo fa. Così mi ha costretto a partire da solo. E’ diventata troppo brutta per i miei standard. Però mi spiace lasciargli la mia carta portafortuna. Ora dovrò sceglierne un’altra. Compañeros, che ne direste di una bella regina di cuori?

Annunci