di Secessionista


Mi sto telefonando. Al numero di casa non mi chiama mai nessuno. Al cellulare idem. Così, ogni tanto mi faccio uno squillo, solo per sentire l’allegria suoneria polifonica e multimediale del portatile. Ho speso una fortuna per questo apparecchietto argentato, ma la cosa più importante (qualcuno che ogni tanto si ricordi di me) non fa parte delle sue infinite funzioni. C’è tutto; giochi, foto, musiche, addirittura l’agenda (l’agenda? A che mi serve?).
Annunci